Una lunga storia
di qualità e made in Italy

Quello che all’inizio del Novecento era un cognome appeso all’entrata di un piccolo stabilimento, oggi è il marchio di un’azienda diffusa in tutto il mondo. Il segreto sta nell’amore che la famiglia Lucchi ha messo nella sua attività e nella sua capacità di farla crescere, rendendola sempre all’avanguardia, senza mai dimenticare la tradizione che la sorregge. Ovyé è il nuovo look dell’azienda, lo stile in cui si riconosce la donna moderna, nei suoi molteplici aspetti e nelle sue infinite emozioni: sportiva, elegante, aggressiva ma dolce.Come uno sdoppiamento di personalità, la donna Ovyé può scindersi tra il classico fatto di tacchi, scollature e stivali, oppure divincolarsi tra le colorate sneakers che la accompagnano nella vita di tutti i giorni.La famiglia Lucchi ha voluto ascoltare questa donna, capirne le esigenze ed accudirla con il suo stile facendola sempre sentire a suo agio.
“Fatto in casa”, quello che gli stranieri chiamano “Made in Italy”, è la garanzia che accompagna la creazione Ovyé dal concepimento alla vetrina. Non è solo una semplice targhetta da incollare per vendere di più: è lo specchio della dedizione che la famiglia Lucchi ed i suoi dipendenti mettono nel prodotto che creano e propongono. Da una parte la manodopera italiana, la tradizione e dall’altra la cura per i dettagli, l’innovazione dei materiali e lo sguardo rivolto verso il futuro. Questi i capi saldi di un marchio che è simbolo di qualità e avanguardia in tutto il mondo. Sono ormai passati più di cent’anni da quando Giovanni Lucchi realizzò il suo primo paio di scarpe a Piumazzo, nel modenese ed ancora oggi questa magnifica storia continua a sorprenderci.